Dalla Svizzera: Puregene studia le genetiche della Canapa per la bioedilizia, depurazione, tessile, farmaceutica, cosmetica, mangimi e nuovi alimenti

Intelligenza Artificiale, un ricchissimo database e agricoltura, un trinomio di base utile per realizzare un modello agricolo-produttivo predittivo, per valutare il rendimento di una coltura, le vocazioni di produzione delle diverse genetiche della Cannabis. Un metodo decisivo per migliorare la qualità e la resa del raccolto a seconda degli scopi dei diversi agricoltori/produttori e dei…

“Canapa è”, il 27 maggio si conosceranno i vincitori del Concorso per il miglior Olio di semi di Canapa diventato internazionale

Nel pomeriggio del 27 maggio 2022 a Frattamaggiore (Napoli), Comune che nel suo statuto riporta la dicitura Città della Canapa, l’evento Canapa è – Concorso per il miglior Olio di semi di Canapa, svelerà la classifica finale dei gareggianti. La parte finale di questa quinta edizione inizierà alle ore 16 nel locale caldaia dell’ex Linificio…

Angelo Deiana (Confassociazioni), economia pandemica e di guerra, globalizzata. Serve un’Europa a voce unica, “Nessuno può fare da sé”. Prezzi, speculazione e inflazione

Uno sguardo a tutto campo per comprendere meglio. L’economista Angelo Deiana, presidente di Confassociazioni (link), traccia una visione limpida sull’economia nazionale e mondiale, la globalizzazione, l’evidenza della speculazione sui costi energetici (e non solo). E ancora, l’impossibilità di un’autarchia economica, se non nei sogni e nelle favole. Globalizzazione da gestire diversificando e gestendo il rischio….

Apprendistato, stage, tirocini, prove, un mondo confuso nella sua applicazione: il caso della gelateria bolognese e del suo messaggio, “fai la prova, poi si discuterà di soldi”

Se da una parte, dovendo affrontare un periodo di prova per un lavoro, non si dovrebbe chiedere subito “quanto prendo”, dall’altra, in tutta limpidezza, chi dà questa opportunità deve subito indicare il “quanto ti do” anche se è per una prova, per un apprendistato o uno stage che dir si voglia. Troppo numerose le storie…

Unione italiana vini (Uiv): “Fornitori del vetro annunciano modifiche unilaterali (+15%) ai contratti”. Problemi anche per carta e cartone da imballi

Non c’è solo Putin a non rispettare i dettami contrattuali in essere (con la minaccia di volersi far pagare solo in rubli), ma se la vede male anche il settore delle aziende vitivinicole. L’Unione italiana vini (Uiv – link) informa che i fornitori del vetro annunciano modifiche unilaterali (+15%) ai contratti in essere e in…

Italia Ortofrutta e il Carciofo di Paestum IGP testimone e manifestazione di sapori e coltura ininterrotta nel tempo: tradizione che giunge a noi dai tempi della Magna Grecia

È iniziata la campagna di valorizzazione 2022 del Carciofo di Paestum IGP promossa da Terra Orti (link) che ha come missione la valorizzazione dei prodotti degli associati e finanziata dalla misura 3 Tipologia di intervento 3.2.1 del P.S.R. Campania 2014 – 2020. In quest’ambito si è inserita l’Unione nazionale Italia Ortofrutta (link) con il suo presidente…

UE: finalmente adottati i livelli massimi di THC negli alimenti che hanno canapa tra le materie prime

Da tempo si attendeva un adeguamento e un rinnovamento della normativa. Ora in Unione Europea sono stati finalmente adottati i livelli massimi di THC negli alimenti. A darne notizia è EIHA-European Industrial Hemp Association (link). I livelli massimi di delta-9-tetraidrocannabinolo (Delta-9-THC) sono stati fissati a 3,0 mg/kg per i prodotti secchi (farina, proteine, semi, snack) e a…

Italia Ortofrutta: settore pressato dai rincari tra energia e materiali, ma anche dal blocco dei trasporti

Costi di gestione che salgono alle stelle per il fortissimo rincaro delle forniture energetiche, ma anche dei materiali, a cominciare da quelli necessari per l’imballaggio e il trasporto. Il settore Ortofrutta è in grande difficoltà. Se poi ci aggiungiamo le proteste del settore trasporti che bloccano il trasferimento delle merci, molti dei prodotti devono rimanere…

L’Italia convince l’Europa. Città del Vino, Federvini e Coldiretti: sulle etichette dei vini nessun riferimento al cancro. L’abuso nel bere non più confuso col gusto e il semplice consumo

Si stava arrivando all’assurdo e abbiamo seriamente corso il pericolo che sulle etichette dei vini si dovessero mettere avvisi allarmanti che bevendo si corre il rischio di beccarsi il tumore… a modello di quanto avviene per le sigarette. Potete immaginare cosa sarebbe accaduto al sistema vitivinicolo italiano che sta battendo tutti nel mondo per qualità…