Ottobre, obbligo Green Pass anche per i deputati, la Camera ha deciso: parlamentari come tutti gli altri lavoratori d’Italia, no-privilegio, no-ritardo, no-particolarità

Decisione definitiva presa nel pomeriggio del 22 settembre e, come speravo con forza, nonostante la discrezionalità sull’applicazione i deputati hanno deciso di allinearsi subito a tutti i lavoratori d’Italia: obbligo Green Pass dal 15 ottobre per entrare nel Palazzo di Montecitorio e in qualsiasi altra pertinenza che fa capo alla Camera. No-privilegio e no-ritardo all’applicazione…

Green Pass obbligatorio dal 15 ottobre per tutti i lavoratori, pubblici e privati, per i magistrati e per tutti gli eletti, senatori, onorevoli, consiglieri regionali e comunali

Il provvedimento approvato all’unanimità dal Consiglio dei ministri è chiaro. Green Pass obbligatorio dal 15 ottobre per tutti i lavoratori pubblici e privati. Senza il documento non sarà possibile entrare in nessun luogo di lavoro, pubblico o privato. Obbligo che coinvolge anche particolari categorie come i magistrati e chiunque sia stato eletto in organismi rappresentativi,…

Come si fa a tornare “zona gialla” in periodo di vaccini anti Covid-19? Il caso Sicilia e la mia esperienza a Trapani con una no-vax

Devo dire che me lo aspettavo. Non era una sensazione dettata solo da meri numeri che rimangono freddi anche se molto indicativi. È stato per esperienza diretta, sgradevole, ma estremamente illuminante. Ricordo a tutti che nell’ambito della Sicilia, da oggi in zona gialla, sono però in zona arancione (alcune, per adesso, lo saranno fino al…

Italia, Green Pass dal 6 agosto: utilizzo, applicazioni per vivere in sicurezza liberandosi dal Covid-19 e sue varianti (attuali e future)

Le misure legate al Green Pass a partire dal 6 agosto 2021. Nonostante le polemiche, le speculazioni politiche e gli sciocchi passaparola social e le pseudo ricerche acchiappaclick, è del tutto inutile pensare che possano esistere delle misure alternative a quelle appena decise (immagini e capitolo dedicato appena sotto): i dati sui contagi e sui…

Green pass-Certificazione verde COVID-19: comunicazione tramite sms o e-mail: chi può averlo, come utilizzarlo

Signore e signori, il presidente del Consiglio Mario Draghi ha firmato l’apposito decreto, il Green pass è servito: i cittadini italiani possono avere questo documento “liberatorio” dopo la vaccinazione oppure dopo un test negativo o ancora dopo essere guariti da Covid-19. La certificazione viene emessa automaticamente dalla piattaforma nazionale in formato digitale stampabile. Per chi…

È fatta, vaccinato con seconda dose Pfizer, ma grandi strutture come la Nuvola a Roma “scricchiolano” sotto il peso delle tante vaccinazioni

Il 9 giugno ha significato per me la seconda e, per adesso, ultima tappa della vaccinazione per il Covid-19. Avrei dovuto farla il 26 maggio, ma per volontà delle autorità nazionali e, nel mio caso, di quelle laziali, l’appuntamento è scivolato più avanti (link a precedente mio articolo con mie considerazioni). Devo sottolineare che la…

Dal 3 giugno prenotazione vaccini anti Covid per tutti? No. Esempio: Lazio e Liguria dilazionano, anche per fare i conti con le dosi disponibili

Concluso il periodo delle vaccinazioni anti Covid stabilite per fasce d’età? “Ni” o quasi “si”. Dal 3 giugno è quasi via libera per tutti… per adesso dipende dalle singole regioni. Qui di seguito inserisco alcuni esempi di decisioni regionali su come ampliare le vaccinazioni. Naturalmente, riguardano regioni che NON apriranno completamente a tutti, quindi NON…

Lazio e vaccini anti Covid-19, tutte le nuove tappe: dal 21 al 27 maggio, fasce 47-44 e 43-40 anni, prenotazioni nelle farmacie per J&J e altro

Programma ricco di novità per Lazio e vaccini anti Covid-19. Due nuove fasce d’età per le prossime prenotazioni. La più vicina è la 47-44 anni (anni di nascita dal 1974 al 1977): i ricompresi in questo intervallo di anni di nascita potranno prendere l’appuntamento vaccinale dalle ore 00:00 di venerdì 21 maggio in poi. Prenotazioni su prenotavaccino-covid.regione.lazio.it Informazioni su www.salutelazio.it Da lunedì…

C’è chi capisce che con la diffusione delle varianti del virus, allungare l’intervallo tra dosi del vaccino anti Covid è un pericolo, ma in Italia adottiamo ugualmente questa strada

La prima ad allungare l’intervallo tra le dosi dei vaccini anti Covid-19 fu la Gran Bretagna, copiata dalla Francia. Buona ultima proprio l’Italia, proprio adesso quando la Terra d’Albione si accorge (e agisce di conseguenza) che aumentare il periodo tra prima e seconda dose favorisce le varianti più virulente del virus Sars-CoV-2. Varianti come la…