Produzione record di spumante italiano nel 2021: 900 milioni di bottiglie. Per le feste di fine anno un altro traguardo: 316 milioni (+18%) di spumanti da assaporare

Libiamo, libiamo ne’ lieti calici, che la bellezza infiora… e lo faremo bevendo fiumi del nostro spumante. Arriva una nuova conferma sulla vittoria nazionale e mondiale degli spumanti italiani. Ho già ho avuto modo di scriverne su queste pagine e nuovi numeri continuano a dar valore a ogni più rosea previsione sulla produzione e sul venduto. Questa volta a “dare i numeri” sul fenomeno sono l’UIV-Osservatorio Unione italiana vini(link) e l’Ismea-Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare (link): le feste di fine 2021 saranno da record per gli spumanti tricolori, con l’attesa di quasi 2 miliardi di brindisi e un valore alla produzione di 236 milioni di euro.

Oltre 316 milioni di bottiglie italiane sono pronte per essere consumate durante le feste. Un aumento pari al 18,3% rispetto allo scorso anno e il 50% in più considerando un lasso di tempo pari a 5 anni fa.

Di queste bottiglie, quasi 3 su 4 sono destinate all’estero. Alle tavole e ai festeggiamenti italiani sono destinate 88 milioni di bottiglie (+14%).

Crescono anche le bollicine importate, pari a circa 5 milioni di bottiglie, anch’esse mai così numerose pari a un +50% sul 2020.

Analisi sulla crescita del mercato per gli spumanti italiani

Tutte le principali denominazioni italiane hanno fatto registrare forti successi, con notevoli crescite quasi ovunque.

Dal Prosecco Doc (+25%) fino all’Asti, dal Franciacorta al Conegliano Dogc, dal Trento all’Oltrepò, dall’Alta Langa al Lessini Durello ai Colli Asolani.

Per Uiv-Ismea il 2021 è stato l’anno del rimbalzo per i vini frizzanti e gli spumanti nostrani e l’anno chiuderà a circa 900 milioni di bottiglie con una forte crescta delle vendite all’estero (+20% a volume).

L’analisi dà buone notizie anche sui consumi interni: secondo Ismea/Nielsen, gli acquisti nella Grande distribuzione, nei primi 11 mesi, segnano un +22% in volume accompagnato da un +26% in valore rispetto al pari periodo 2020.

Complessivamente, nel 2021 il valore alla produzione degli spumanti italiani supererà per la prima volta i 2,4 miliardi di euro. A tutto questo si aggiunge un volume produttivo in continua crescita, pari a un +170% nell’ultimo decennio.

Oggi questa produzione italiana è arrivata a rappresentare circa un quarto del totale delle esportazioni di vino italiano nel mondo.

Libiamo, libiamo ne’ lieti calici,
che la bellezza infiora;
e la fuggevol, fuggevol ora
s’inebrii a voluttà.
Libiam ne’ dolci fremiti
che suscita l’amore,
poiché quell’occhio al core
onnipossente va.
Libiamo, amore; amor fra i calici
più caldi baci avrà.

“La Traviata” di Giuseppe Verdi, su libretto di Francesco Maria Piave: atto primo, scena II, attacco cantato dal personaggio Alfredo

2 commenti Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...